Gli ultimi mesi hanno messo a dura prova il nostro impegno per la comunità. Le ONG hanno chiuso centri e annullato momenti d’incontro e i volontari hanno dovuto sospendere tutte le attività, rischiando così di allentare i rapporti instaurati con i nostri beneficiari.

Ciononostante, a due anni e mezzo dalla fondazione, la risposta di The Human Safety Net alla crisi ha dato prova del nostro impegno a lungo termine a sostegno delle ONG partner, delle famiglie, dei bambini e dei rifugiati che aderiscono ai nostri programmi. 

Abbiamo visto tutta la forza che deriva dall’essere una “rete”. Abbiamo incoraggiato la comunità globale delle ONG a collaborare per la definizione e l’implementazione di nuovi approcci che potessero mantenere attivi i programmi. Abbiamo trasformato la comunità di volontari in volontari digitali in grado di portare avanti la loro missione. Abbiamo introdotto aiuti straordinari per rispondere alle esigenze immediate e sviluppare competenze digitali per il futuro.

In un momento così particolare la pubblicazione della prima Relazione delle Attività di The Human Safety Net è un importante traguardo nel nostro percorso che ci permette di condividere quanto abbiamo realizzato, ottenuto e imparato strada facendo.

Ora più che mai siamo #THSNinAction!

La prima Relazione delle Attività di The Human Safety Net

Negli ultimi due anni The Human Safety Net è stata creata e gestita in modo molto simile a una start-up sociale, alimentata dal duro lavoro, dalla passione e dall’impegno di colleghi e partner in tutto il mondo. Siamo un movimento globale di persone che aiutano persone.

Lasciatevi ispirare dalle storie delle famiglie, dei rifugiati e dei volontari impegnati. Scoprite che cosa abbiamo realizzato, ottenuto e imparato lungo il cammino, lavorando assieme.


> Scopri la Relazione qui

 

Combattere il Covid-19 per le famiglie e i rifugiati

Nei primi momenti dell’emergenza Covid-19 The Human Safety Net ha immediatamente avviato diverse iniziative per un totale di oltre 1 milione di euro, per garantire la continuità dei programmi, ridurre il divario digitale delle famiglie e dei rifugiati e sostenere la trasformazione digitale delle ONG partner. 

Iniziative di aiuto immediato promosse dai paesi

Quasi tutti i paesi hanno avviato diverse iniziative per far fronte alle necessità più urgenti delle ONG, delle famiglie, dei bambini e dei rifugiati che aderiscono ai nostri programmi. Eccone alcune. Sfoglia la gallery per scoprirle tutte.  

In Francia, Italia, Slovacchia e Slovenia centinaia di tablet e PC sono stati consegnati alle famiglie più in difficoltà per garantire che i figli potessero seguire la didattica a distanza promossa dalle scuole. I colleghi in Slovacchia hanno avviato una raccolta di smartphone inutilizzati ma ancora funzionanti e li hanno distribuiti alle famiglie  che ne avevano bisogno. 

Kit di cibo e prodotti per la cura personale: per molte famiglie in situazioni di vulnerabilità il lockdown ha rappresentato la perdita immediata dposti di lavoro, molto spesso precari. La Spagna ha quindi avviato una campagna nazionale di raccolta fondi destinata a fornire cibo a 80 famiglie. In Argentina manager e dipendenti hanno lanciato una raccolta fondi per donare cibo e kit di prodotti per l’igiene. Grazie alle donazioni di La Caja, questo ha permesso di consegnare un totale di circa 600 kit. L’Indonesia ha donato all’ONG partner una fornitura di mascherine e tre sistemi mobili per il lavaggio delle mani, finanziati in parte dai dipendenti e dagli agenti. I dipendenti della Malesia si sono invece offerti di consegnare pacchi alimentari alle famiglie rimaste senza reddito a causa dell’emergenza. 

Sostegno alle famiglie e al personale medico e sanitario nei nostri Partner Ospedalieri: l’Ungheria ha attivato un numero verde gratuito di supporto psicologico per gli operatori sanitari. Eszter, un’agente e ambasciatrice THSN, ha preso l’iniziativa personale di offrire un momento di attenzione e ascolto agli infermieri e ai dottori del Dipartimento di Terapia Intensiva Neonatale. In Repubblica Ceca, le famiglie con bambini prematuri hanno ricevuto confezioni di prodotti sanitari, e gli infermieri hanno potuto beneficiare di piccoli momenti di relax e conforto. Entrambe le iniziative sono state finanziate dalle donazioni dei dipendenti e affiancate da quelle di Generali CEE Holding. La Polonia ha finanziato la consegna di materiali medici all’ospedale di Poznań. 

In Germania e Francia, sono stati promossi finanziamenti alle giovani start-up di rifugiati per tutelare le nuove attività degli imprenditori durante la crisi ed evitarne il declino.  

Aiuti speciali COVID-19 a sostegno della trasformazione digitale dei programmi delle ONG

Oltre alla promozione di queste iniziative locali, The Human Safety Net ha offerto aiuto immediato alle ONG partner con aiuti supplementari Covid-19. 17 ONG hanno ricevuto aiuti speciali a sostegno della trasformazione digitale dei loro programmi. Ciò ha immediatamente consentito alle ONG di continuare a portare avanti i loro programmi e di mantenere attivi i rapporti con le famiglie e i rifugiati cui forniscono il loro sostegno (ad esempio attraverso tablet e dispositivi collegati a Internet). Inoltre, questi aiuti permettono di implementare infrastrutture digitali durature e sostenibili (ad esempio piattaforme di lavoro e soluzioni operative completamente virtuali) accessibili a tutta la comunità di partner.

Scopri come i nostri partner stanno reagendo al Covid-19 

What we did was something that we've never done before

The COVID-19 outbreak strongly impacted the lives of vulnerable people in Malaysia so THSN partner Generasi Gemilang started new ways to help the families they follow. Watch the video interview to Melissa, CEO of Generasi Gemilang, to learn more.

Our refugee entrepreneurs miss each other and our networking events

We talked to Stefanie, Project Manager at FITT gGmbh in Germany, who explained how COVID-19 outbreak had impacted their work. To continue supporting refugees to create their own business, FITT rapidly reorganized its activities online and provided help to all entrepreneurs. With the hope of being able to laugh together soon. Watch the video to learn more.

Vulnerable families are in a worse situation than before, and we wish to stay on their side

Even in the post-lock-down period, the needs of the vulnerable families are the same, but their situation is getting worse day after day. That's why Laurent, who leads Intermèdes Robinson activities in the southern Parisian region, says: 'We could not stop our activities. On the contrary, we had to multiply them. We focus on the essential needs: food, basic hygiene materials, and products for babies.'

It is everyone’s responsibility to ensure that no one is left behind

Despair, and a deep loneliness that was already there before 14th of March is now much greater, and much more difficult to bear for the vulnerable families.
This is what Felipe, who leads THSN partner ITACA activities in the outskirts of Barcelona, says about the impact of the Covid-19 pandemic.
In cities that were built to be consumed and not to be lived, what these families and their children need most is information, help to cover their basic needs but also psychological and educational support.

Volontariato digitale: un nuovo modo di fare volontariato

Il volontariato digitale è diventato il nuovo modo di fare volontariato. I Coach e i Tutor per i rifugiati in Germania, Francia e Svizzera hanno introdotto una nuova modalità digitale per offrire sessioni di formazione e coaching online. In Austria il tutoraggio digitale è diventato una realtà a sostegno del nostro programma specializzato di volontariato FAME. In molti paesi sono stati attivati servizi telefonici di consulenza per i genitori e i per rimanere in contatto con le famiglie e i bambini, sono state proposte nuove attività come ad esempio gruppi WhatsApp,  quiz, attività da fare a casa con i bambini o sfide in famiglia. 

In Francia, Argentina, Serbia, Indonesia e Germania i dipendenti e gli agenti hanno realizzato loro stessi dei video, che sono stati riuniti in una raccolta globale di attività significative da proporre alle famiglie e ai bambini (come ad esempio leggere, cucinare cibi sani, il fai da te o il ballo). Le ONG possono usufruire dei contenuti e proporli alle famiglie per rimanere in contatto con loro e mantenere attiva almeno parte dei programmi. 
 
> Scopri il video dei volontari digitali

Ultime notizie di THSN

Benvenuto a Hong Kong nella Famiglia di THSN!

A Hong Kong i genitori e i figli potranno contare su un nuovo centro THSN destinato alla promozione di attività significative a sostegno dello sviluppo della prima infanzia grazie alla collaborazione con OneSky (link), il nostro partner per il programma per le Famiglie presso l’Ufficio Regionale di Generali a Hong Kong.
La riunione di avvio del progetto si è svolta il 15-16 giugno in modalità virtuale e in presenza.

Premi ai programmi di volontariato e d’integrazione dei rifugiati

I programmi locali di The Human Safety Net hanno ricevuto riconoscimenti pubblici, seppur virtuali visto il periodo. Il team di THSN in Austria ha vinto un premio per il suo programma d’impegno sociale e volontariato insieme al partner della rete THSN Big Brothers Big Sisters, in cui i dipendenti ricevono una formazione adeguata e diventano tutor per l’infanzia.
A marzo il nostro programma tedesco per le Start-up di Rifugiati in collaborazione con Social Impact Lab è stato premiato nella categoria “Integrazione di successo” alla cerimonia per il German Demography Award.

 

#buildingthehome a Venezia

“Permettere a tutti di apprezzare un’opera d’arte, senza alterarla”. Scopri le storie dei restauratori che lavorano alle Procuratie Vecchie a Venezia, la futura casa di The Human Safety Net la cui apertura è prevista per la fine del 2021.