Per le

Famiglie

Spagna

Generali Spagna si dedica con grande impegno alla promozione delle pari opportunità per i bambini che vivono in condizioni di povertà. In tutta Europa più di otto milioni di bambini di età pari o inferiore a sei anni è a rischio di povertà, mentre il 70% rischia di rimanere povero per tutta la vita. Le ricerche hanno dimostrato che i primi sei anni di vita sono il periodo maggiormente formativo nell’esistenza di un bambino, ne determinano i risultati scolastici successivi, lo stato di salute e il futuro professionale. Valorizzare le opportunità dei bambini che rientrano in questa fascia di età diventa quindi una priorità.
 
I genitori hanno un ruolo chiave nel raggiungimento dell’obiettivo, per questo è fondamentale sostenerli mentre si prendono cura dei bambini e della loro educazione, così da poter migliorare le capacità genitoriali e far sì che siano un’influenza positiva sui membri più giovani della famiglia.

Generali Spagna lavora incessantemente per diffondere l’iniziativa presso il grande pubblico. Ne è una prova la collaborazione con la nazionale di rugby spagnola, grazie alla quale viene diffuso un messaggio positivo: l’ingiustizia sociale va affrontata e… placcata! 

 

Il programma

  • Al momento il programma fornisce assistenza a 57 famiglie (settembre 2018).
  • I piani prevedono di arrivare a supportare 150 famiglie in totale.

 

I PARTNER

Fundación Tomillo

Le associazioni locali

Il progetto è attivo a Madrid con il sostegno della Fondazione Tomillo

Generali Spagna e The Human Safety Net collaborano con la Fondazione Tomillo per porgere aiuto alle famiglie, investire nelle opportunità della prima infanzia e porre fine alla povertà infantile.

Il progetto si incentra principalmente sulle famiglie indigenti con figli molto piccoli (di età compresa tra zero e sei anni). La Fondazione può vantare un’esperienza ultratrentennale a fianco dei nuclei familiari bisognosi nell’area Sud di Madrid, il che la rende il partner perfetto per il programma di The Human Safety Net destinato alle famiglie.

Si prevede che il progetto raggiungerà 150 famiglie in totale, cui offrirà un supporto educativo per quanto riguarda dieta, abitudini sane, qualità del sonno e corretta igiene, attività di svago e tempo libero. Il tutto per mezzo di workshop didattici e condividendo spazi in cui le famiglie possono imparare, interagire e maturare assieme. Siamo entusiasti di poter fare la differenza!