Mi sento meno sola come mamma, ma anche come persona

Per Oriana è stato importante poter contare sulle educatrici presso il centro del partner THSN L’Albero della Vita di Genova, mentre era in quarantena in casa con suo figlio di due anni. Le hanno suggerito attività e dato consigli per gestire i momenti più critici. Così ora si sente meno sola, come mamma e come persona

Posted 24 giu 2020

Questo che stiamo vivendo è un momento molto triste per noi. Mio figlio di 2 anni ed io non possiamo uscire a fare delle passeggiate liberamente e lui si annoia molto. Le giornate sono lunghe per me come mamma, e quando mio figlio si stanca di giocare e mi chiede di uscire, spesso, non trovo le parole giuste per riuscire a spiegargli che questo virus è molto pericoloso, e le notizie che sento tutti i giorni mi fanno preoccupare per la sua salute. Il Covid-19 ha stravolto le nostre vite.

In questi giorni che si può cominciare a riuscire un po' di più ho provato a portare mio figlio a fare una passeggiata all'aperto, dopo due mesi che è rimasto chiuso in casa. È stato strano, credevo che non vedesse l'ora, e invece, non appena ha messo piede fuori casa si è messo a piangere, era stranito e spaesato. Ho chiamato Giulia per farmi aiutare a capire cosa potevo fare.

Grazie a Benedetta, Giulia e Giorgia, le operatrici del centro di Ora di Futuro di Genova, ci sentiamo meno soli; in loro abbiamo trovato un supporto, non smetterò mai di ringraziarle. Mi sento meno sola come mamma, ma anche come persona. Per me è stato importante avere delle persone con cui parlare di mio figlio e di come mi sento io. Ogni settimana ci vediamo in videochiamata, e mio figlio può seguire tante attività diverse! Non vedo l’ora di potere tornare alla normalità, di respirare l’aria fresca senza la mascherina e di riabbracciare le educatrici di Ora di Futuro!

Per Oriana è stato importante poter contare sulle educatrici presso il centro del partner THSN L’Albero della Vita di Genova, mentre era in quarantena in casa con suo figlio di due anni. Le hanno suggerito attività e dato consigli per gestire i momenti più critici. Così ora si sente meno sola, come mamma e come persona

Social